sabato 27 maggio 2017

# blog # blogger

Recensione "Teardrop" di Lauren Kate

Lauren Kate la conosciamo tutti come l'autrice della saga di Fallen, che quest'anno è stato proiettato sul grande schermo dando vita ai personaggi di Luce e Daniel. Nel 2011 l'autrice chiude le avventure dei due, ma due anni dopo le librerie vengono invase dal suo nuovo romanzo Teardrop. Leggiamo insieme la trama:

Il mondo di Euroka affonda all'improvviso quando un'onda anomala le porta via sua madre Diana. Il loro rapporto era speciale e ora che Diana non c'è più, Eureka vorrebbe solo scomparire per dimenticare. Fare breccia nel guscio in cui si chiude è sempre più difficile per chi le sta intorno. Proprio quando il dolore sembra diventare insopportabile, Eureka si accorge di non essere sola. Ander compare all'improvviso nella sua vita, ma è come se si conoscessero da sempre. Eureka sente che Ander profuma di oceano, un oceano nel quale vorrebbe perdersi, e i suoi occhi sono così azzurri e profondi da darle le vertigini. Ma non è facile fidarsi di lui: dopo il suo arrivo strane coincidenze portano a galla vecchie storie fantastiche e i terribili, antiche leggende di mondi sommersi. Quando queste fiabe irrompono nella realtà mettendo in pericolo lei e i suoi cari, Eureka capisce di essere parte di un disegno più grande in cui le sue lacrime hanno un potere immenso ma ancora sconosciuto.

Protagonista del romanzo, come si può capire nel leggere la trama, è una ragazza di nome Eureka, che nel libro viene subito presentata mostrando le conseguenze del lutto subito. Diventa una ragazza fragile, innalzando una barriera contro tutti coloro che la circondano. Dopo la morte della madre vive assieme a suo padre, la sua matrigna e i due gemilli, William e Claire di soli quattro anni. Scontato è stato scoprire che tra la matrigna e Eureka non scorre buon sangue. Gli amici non mancano: Cat, una ragazza alla moda che rappresenta la parte vivace di Eureka, e Brooks il classico amico di infanzia con cui è cresciuta insieme diventando il suo migliore amico, l'unico che può realmente capire il suo dolore. La sua vita cambia improvvisamente quando fa la sua comparsa Ander. Da quel momento in poi Eureka sarà costretta ad affrontare diversi ostacoli per poi scoprire un'atroce verità.
Partiamo subito col dire che Lauren Kate dopo aver letto l'intera saga di Fallen è diventata una delle mie autrici preferite, motivo per cui ne leggere il suo nome sulla copertina del libro in libreria non ho resistito ad acquistarlo. In particolare è il suo modo di scrivere che mi ha conquistata. Ha quella capacità di spingere il lettore a leggere un capitolo dopo l'altro, con la curiosità di scoprire cosa accade dopo.
Quello che mi piace di questo libro è che non viene utilizzato un linguaggio complicato e questo rende la lettura piacevole e scorrevole. Un altro punto a favore è la presenza di molta descrizione dei luoghi, dei ricordi, delle emozioni che ti porta a immedesimarti nel romanzo, come se si stesse vivendo personalmente quel momento del racconto. Scritto in terza persona, suddiviso in 31 capitoli e in aggiunta il prologo e l'epilogo.
Se vi capita di trovarvi in libreria e trovare in esposizione tra gli scaffali questo libro, non perdere l'occasione e acquistatelo (anche il seguito già che ci siete)!

Nessun commento:

Posta un commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini e le trame riprodotte sono di proprietà delle rispettive case editrici. Le altre immagini presenti sul blog sono state reperite da internet e considerate di dominio pubblico, in caso di riconosciuta proprietà contattare l'admin per la rimozione.

Follow Us @soratemplates