giovedì 17 settembre 2020

[Collaborazione] Se scorre il sangue - Stephen King

settembre 17, 2020 0 Comments

Buon pomeriggio a tutti voi lettrici e lettori, oggi a parlarvi di libri non sarò io ma il mio collaboratore nonché il mio fidanzato. Di cosa vi parlerà?


Titolo: Se scorre il sangue

Autore: Stephen  King

Casa Editrice: Sperling & Kupfer

Genere: Horror, giallo, thriller

Formato: Cartaceo

Pagine: 512

Prezzo: 21,90

Punteggio: 3.5/5

Link di acquisto: Amazon

Ci sono diversi modi di dire, quando si parla di notizie, e sono tutti leggendari: «Sbatti il mostro in prima pagina», «Fa più notizia Uomo morde cane che Cane morde uomo» e naturalmente «Se scorre il sangue, si vende». Nel racconto di King che dà il titolo a questa raccolta, è una bomba alla Albert Macready Middle School a garantire i titoli cubitali delle prime pagine e le cruente immagini di apertura dei telegiornali. Tra i milioni di spettatori inorriditi davanti allo schermo, però, ce n'è una che coglie una nota stonata. Holly Gibney, l'investigatrice che ha già avuto esperienze ai confini della realtà con Mr Mercedes e con l'Outsider, osserva la scena del crimine e si rende conto che qualcosa non va, che il primo inviato sul luogo della strage ha qualcosa di sbagliato. Inizia così "Se scorre il sangue", sequel indipendente di "The Outsider", protagonista la formidabile Holly nel suo primo caso da solista. Ma il lungo racconto dedicato alla detective preferita di King (come scrive lui stesso nella sua nota finale) è solo uno dei quattro che compongono la raccolta. Da "Il telefono del signor Harrigan", dove vita e tecnologia si intrecciano in modo inusuale, a "La vita di Chuck", ispirato a un cartellone pubblicitario, fino a "Ratto" - che gioca con la natura stessa del talento di uno scrittore - le storie di questa raccolta sono fuori dagli schemi, a volte sentimentali, forse anche fuori dal tempo. In una parola, kinghiane.


Se scorre il sangue” è la nuova antologia di quattro racconti scritta dal grande maestro e re dell’horror, Stephen King. Edito in Italia dalla Sperling & Kupfer, se scorre il sangue, arriva nelle nostre librerie il 12 maggio 2020. Da più di 40 anni il grande maestro King ci regala magnifici capolavori, bestsellers entrati nei cuori di molti lettori grazie alla sua capacità incredibile di trascinarci nei suoi romanzi, farci amare e odiare i suoi personaggi, regalarci grandi brividi ed emozioni, strappandoci di tanto in tanto qualche lacrima.

Per quanto King debba in buona parte la sua grande fama a romanzi celebri e prolissi, a mio parere riesce a anche a dare il meglio di sé in racconti relativamente brevi come quelli contenuti nelle sue numerose raccolte. Spesso sottovalutate e non tenute in giusta considerazione dai lettori meno affezionati, ogni raccolta di King contiene racconti e storie in grado di lasciare il segno. A questo punto può venire spontaneo chiedersi: “Se scorre il sangue” rientra tra le raccolte meglio riuscite di King?

Come detto in precedenza, la raccolta contiene quattro racconti. Ve ne parlo di seguito limitando al minimo le informazioni sulla trama per non togliervi il gusto di approcciarvi alla lettura. Infondo si tratta di racconti di circa 100 – 200 pagine ciascuno, per un totale di 500 pagine nel libro che comprendono anche le note dell’autore. Se ve ne parlassi troppo, finirei inevitabilmente per rovinarvi la sorpresa. Veniamo ora a noi:


Il telefono del signor Harrigan”: mi ha ricordato un po’ il vecchio stile di Stephen King, quello dei primi romanzi, a cui sono particolarmente affezionato. La trama è piuttosto semplice, il che rende il racconto molto piacevole e scorrevole, e si basa sull’amicizia tra un ragazzino e un anziano signore ritiratosi nel paesino del ragazzo per godersi la vecchiaia. In questo primo racconto la tecnologia si fonde con il soprannaturale come spesso accade nelle storie di King. Elemento soprannaturale della storia è infatti il vecchio iphone primo modello del signor Harrigan. 


La vita di Chuck”: Un racconto sicuramente particolare, diviso in più parti, che, scandendo i tempi del racconto, guidano il lettore verso un percorso emotivo crescente. È sicuramente il più commovente e maturo tra i quattro racconti, e devo dire che non mi è dispiaciuto affatto nonostante in genere io non gradisca questo genere di storie.


Se scorre il sangue”: è il racconto che dona il nome alla raccolta. Si tratta del sequel di The Outsider, romanzo di King pubblicato dalla Sperling nel 2018. Un racconto ricco di tensione e che riporta davanti a noi uno dei personaggi ultimamente più utilizzati da King, Holly Gibney, già presente in Mr. Mercedes e in The Outsider. La trama è indipendente dagli altri romanzi, ma in termini temporali ne rappresenta il seguito diretto. L’elemento soprannaturale del racconto rimanda molto a The Outsider. Holly è infatti consapevole ormai che nel mondo si nascondono creature misteriose e pericolose, e sarà nuovamente lei a imbattersi in una di esse. 


Ratto”: chiude l’antologia in bellezza, con toni ironici e terrificanti allo stesso tempo. Centrale in questo racconto è, come in molte storie di King, la figura dello scrittore. Si ritorna a immergersi in un horror classico che mi ha fatto veramente impazzire!


In conclusione, consiglio questo nuovo libro di King? Assolutamente si! Ogni opera del Re merita di essere letta, e nonostante la vastità della sua bibliografia, con ogni nuova uscita riesce a stupirmi e farmi amare il suo lavoro. Ho apprezzato tutti i racconti della raccolta, ma devo dire che tra i quattro, l’ultimo (Ratto) è quello che mi ha colpito maggiormente. Ho apprezzato leggermente meno il terzo (Se scorre il sangue), probabilmente a causa del fatto che non amo particolarmente il personaggio di Holly Gibney e, avendo già letto The Outsider, non ho trovato in questo racconto elementi innovativi che mi abbiano colpito particolarmente.

mercoledì 16 settembre 2020

[Collaborazione] In ogni goccia di pioggia - Giordana Schiattarella

settembre 16, 2020 0 Comments

Buongiorno e buon inizio settimana a voi cari lettori. Oggi voglio parlarvi della mia ultima lettura, un libro scritto e pubblicato dalla mia amica e blogger Giordana uscito ufficialmente ieri e disponibile all'acquisto su Amazon!


 Titolo: In ogni goccia di pioggia
 Autrice: Giordana Schiattarella
 Genere: romance (con drama e mistery)
 Data di uscita: 13 settembre 2020
 Formato: Cartaceo e Ebook (anche in kindle unlimited)
 Pagine: 340
 Prezzo: 12,48
 Punteggio: 4.5/5
 Link di acquisto: Amazon

 Si dice che quando si è rotti dentro è difficile persino respirare.Melissa ce l'ha dentro quella sensazione, se la porta dietro da anni. È lì, nel suo cuore, sempre pronta a ricordarle che la vita non è fatta solo per sorridere, ma anche per gridare fino a non sentire più nulla.Anima triste ma bella da morire, rotta, Melissa è fedele solo a se stessa. È colpa sua, soltanto colpa sua, se è successo quel che è successo, se la sua vita per lei perfetta è diventata all'improvviso impossibile da vivere. Perché nulla senza di lui ha più senso.Ha amato una sola volta e troppo. Ha amato un amore così grande da rimanerne schiacciata.Amare ancora non era previsto.La verità è che se ti convinci di qualcosa, poi avviene l'opposto.La verità è che la vita è imprevedibile. Non scegli se e di chi innamorarti. Succede.Arriverà lui a incasinarle la vita. Elijah Carsteirs, un ragazzo all'apparenza normale, che però porta con sé cicatrici molto simili a quelle di Melissa, un ragazzo che sembra incomprensibile, ma è al limite dell'incomprensibile che si può essere compresi.Nel momento in cui le loro vite si incrociano, tra i corridoi della UCLA, entrambi dovranno cominciare ad affrontare il passato, questa volta con consapevolezza, soprattutto quando nella vita di Melissa cominceranno a presentarsi eventi sempre più strani.Ma si è mai davvero pronti a fare i conti con le mancanze delle persone che amiamo? Con le bugie, i sotterfugi e l'amore?E quanto si è disposti a rischiare per amare di nuovo con la conseguenza di poter soffrire come o più di prima?

Questo libro per me è stato un vero pugno dritto allo stomaco. In tutto. L'autrice conosce perfettamente tutte le reazioni che ho avuto durante la lettura, soprattutto una volta arrivata alla fine. E' stato uno di quei libri che mi ha colto di sorpresa, lasciandomi letteralmente a bocca aperta e anche per un momento sotto shock.


La storia di Melissa si entra dritta nel cuore. Nonostante ci siano stati alcuni aspetti che probabilmente potevano anche non essere presenti nel libro - se non andavano per nulla a rovinare la fluidità della storia -, questo libro mi è entrato nel cuore. Lo ha fatto battere per la felicità, per l'emozione, lo ha fatto ridere in alcuni momenti, lo ha anche frantumato e fatto soffrire per certi aspetti. Questo libro per me è stato un uragano di emozioni, e pochi sono i libri che mi suscitano questa reazione.


"Quando ti rendi conto che ciò che provi va ben oltre l'attrazione fisica hai solo due scelte: scappare lontano, con la speranza che prima o poi lui ti trovi comunque, oppure amare incondizionatamente, con la consapevolezza di poterti scottare."


Conosciamo Melissa, una giovane ragazza la cui vita viene distrutta con la perdita di colui che lei ha amato tanto. Questa perdita la distrugge dentro tanto da rompere e sgretolare il legame all'interno della propria famiglia. E tu, futuro lettore di questo libro, percepirai immediatamente lo stato d'animo della protagonista, i suoi pensieri, turbamenti. Tutto quanto. Perché come ho detto prima, Giordana ha la capacità di entrare nel cuore dei lettori grazie alla sua penna.


Questo, però, non è solamente un classico romance. Non è il classico libro drammatico letto e riletto. Ha una scenario mistery, una sfumatura che si percepisce sin da subito. All'inizio vi sentirete un tantino disorientati perché non capirete il motivo dei pensieri e confessioni di Melissa. Eppure, saranno proprio questi elementi ad alimentare la vostra curiosità, la voglia di scoprire la verità.


"Il mondo è pieno di bugie che spesso ci limitiamo a raccontarne anche noi di nostre per amalgamarsi agli altri, ma sbagliamo. Dio se sbagliamo."


Tassello importante nella storia e percorso di Melissa sarà Elijah, ragazzo che conoscerà al college in America. Naturale il legame iniziale di odio, o meglio poca sopportazione tra i due. Eppure, Elijah per Melissa sarà una figura indispensabile, come se il loro destino è sempre stato intrecciato. Come se tra di loro c'è sempre stato un filo invisibile che li collegava. 


"E pensai che se anche non l'avessi mai avuta, mi sarebbe bastato guardare fuori alla finestra in una giornata di pioggia, perché lei per me sarebbe sempre stata lì: in ogni goccia di pioggia."

lunedì 31 agosto 2020

[Blog Tour] La voce segreta dei ricordi - "Essere degni della battaglia: Ervea"

agosto 31, 2020 0 Comments


Qualche giorno fa vi avevo parlato in anteprima del nuovo libro di Alessia Coppola "La voce segreta di ricordi", libro disponibile già da qualche giorno. Oggi inizia il blog tour dedicato a questo libro e sono felice e onorata di ospitare la prima tappa sul mio blog.


Titolo: La voce segreta dei ricordi
Autrice: Alessia Coppola
Casa Editrice: Newton Compton
Genere: Narrativa
Formato: cartaceo - ebook
Pagine: 288
Prezzo: 9,90 - 4,99
Link di acquisto: Amazon

La musica e l'amore non si lasciano dimenticare Ervea voleva diventare una violinista, ma dopo aver perso il fratello, anche lui musicista, ha abbandonato gli studi e ora vuole solo voltare pagina. Per questo accetta l'invito di una cugina e lascia Lecce, la sua città, per trasferirsi a Milano. Potrebbe essere un modo per cominciare una nuova vita e dimenticare finalmente un passato doloroso. La musica però non si lascia dimenticare. E infatti Ervea trova un impiego in un negozio di strumenti musicali. Il suo compito è quello di prendersi cura dei vinili nel retrobottega. Curiosando tra quei dischi, molti dei quali piuttosto datati, ne trova uno spezzato a metà. Qualcosa la spinge a chiedersi se si sia rotto per caso o se invece qualcuno lo abbia fatto intenzionalmente. Intanto la ragazza comincia ad apprezzare la sua nuova quotidianità. Il proprietario è un uomo gentile e Andrea, suo figlio, riesce persino a farle battere timidamente il cuore. Ma sarà l'amicizia con Margareth, un'anziana signora che fa spesso visita al negozio, a dare una vera e propria scossa alla sua vita: perché Margareth nasconde un segreto. E quel segreto riguarda qualcuno a cui Ervea tiene molto... Alcuni sentimenti si possono esprimere solo con la musica.

In questa prima tappa vi parlerò di uno dei protagonisti principali del romanzo, nonché quella che mi piace chiamare la mia omonima di carta: Ervea.


Non è un caso se il titolo di questa prima tappa dedicato a Ervea si intitola "Essere degni della battaglia". Dovete sapere che il nome Ervea - derivazione da Herveo - significa appunto "Degno della battaglia". Non trovate che il significato di questo nome s'addice alla perfezione con la nostra protagonista?

Una battaglia che la nostra cara e fragile Ervea è costretta a combattere e a fronteggiare duramente e anche dolorosamente. Sentimenti che percepiamo benissimo grazie alla magnifica penna e stile di scrittura di Alessia, il suo tocco poetico di cui vi ho già parlato nella recensione è qualcosa di straordinario, che ti entra dritto nel cuore.

"Certi ricordi non sbiadiscono, cugina. Il dolore, però, si affievolisce. All'inizio è una fiamma arde brucia, e più divampa più distrugge; ma poi si smorza, fino a diventare un grumo di cenere. Sarà sempre lì, non andrà mai via, ma non lo sentirai come adesso. E ti svelo un segreto." 
"Quale?" 
"Sei solo tu a scegliere se alimentare quel fuoco o a spegnerlo." 

Sin da subito Ervea ci viene presentata fragile e nel suo dolore, con ancora una ferita nel cuore difficile da cucire. Un dolore che la costringe a chiudere per sempre con la musica tanto da pensare essere la causa dei propri mali. E da questo male che lei cercherà di fuggire, ma il suo tentativo sarà vano.

Non si può fuggire dal proprio passato, ma questo può solamente essere un elemento, quel tassello importante per poter accettare la propria vita e ciò che il destino ha a lei riservato per poter andare avanti.

"La vita è una giostra, un'altalena che oscilla tra momenti di felicità e dolore. Gioia e tristezza danzano un minuetto senza fine. Non si può essere solo felici, così come non si può essere solo tristi."

Ed Ervea, degna del suo nome, riesce ad affrontare ogni suoi ostacolo, la sua battaglia portandola a termine anche egregiamente ma soprattutto da persona matura. E, buffo da dire, ciò che aveva deciso di chiudere per sempre gettando via la chiave, sarà a lei di grande aiuto.

giovedì 27 agosto 2020

[Review Party] La voce segreta dei ricordi - Alessia Coppola

agosto 27, 2020 0 Comments


Ben trovati cari lettori, come state? Avete trascorso delle buone vacanze? E' vero che vi avevo annunciato il ritorno sul blog a settembre, ma questo è un caso eccezionale ma soprattutto speciale. E' un onore per me parlarvi in anteprima del nuovo libro di Alessia Coppola disponibile da oggi in tutte le librerie e store online!


Titolo: La voce segreta dei ricordi
Autrice: Alessia Coppola
Casa Editrice: Newton Compton
Genere: Narrativa
Formato: cartaceo - ebook
Pagine: 288
Prezzo: 9,90 - 4,99
Punteggio: 5/5
Link di acquisto: Amazon

La musica e l'amore non si lasciano dimenticare Ervea voleva diventare una violinista, ma dopo aver perso il fratello, anche lui musicista, ha abbandonato gli studi e ora vuole solo voltare pagina. Per questo accetta l'invito di una cugina e lascia Lecce, la sua città, per trasferirsi a Milano. Potrebbe essere un modo per cominciare una nuova vita e dimenticare finalmente un passato doloroso. La musica però non si lascia dimenticare. E infatti Ervea trova un impiego in un negozio di strumenti musicali. Il suo compito è quello di prendersi cura dei vinili nel retrobottega. Curiosando tra quei dischi, molti dei quali piuttosto datati, ne trova uno spezzato a metà. Qualcosa la spinge a chiedersi se si sia rotto per caso o se invece qualcuno lo abbia fatto intenzionalmente. Intanto la ragazza comincia ad apprezzare la sua nuova quotidianità. Il proprietario è un uomo gentile e Andrea, suo figlio, riesce persino a farle battere timidamente il cuore. Ma sarà l'amicizia con Margareth, un'anziana signora che fa spesso visita al negozio, a dare una vera e propria scossa alla sua vita: perché Margareth nasconde un segreto. E quel segreto riguarda qualcuno a cui Ervea tiene molto... Alcuni sentimenti si possono esprimere solo con la musica.


Prima di iniziare a parlarvi di questo libro, voglio ringraziare l'autrice Alessia Coppola per dato il mio nome a uno dei personaggi principali del libro, magari un giorno vi racconterò come è successo il tutto. E adesso, parliamo del suo nuovo libro.


Sono rimasta piacevolmente colpita dalla lettura di questo libro, ma soprattutto mi ha lasciato il segno e un bellissimo insegnamento. Il talento di Alessia lo si percepisce sin dalla prima pagina fino all'ultima riga del romanzo: una bellissima penna dallo stile poetico e molto delicato. Ogni riga, ogni momento vissuto da Ervea nasconde un profondo e bellissimo insegnamento. In un certo senso anche se possiede solamente il mio nome, mi sono sentita un po' affine alla mia gemella di carta. La sua storia mi ha così emozionata e coinvolta tanto da aver versato anche delle lacrime di commozione in un punto particolare del libro, significativo e di svolta per Ervea. Forse ho provato anche un po' di gelosia in quel momento perché lei ha potuto avere qualcosa che io, invece, no potrò mai più avere.


La storia di Ervea ci insegna che non si può fuggire dal passato così facilmente. Il passato farà sempre parte di noi, rimarrà per sempre un tassello importante della nostra vita. Può solo aiutarti a essere forte in futuro senza lasciarti sopraffare dal troppo dolore. Quel dolore che Ervea ha purtroppo provato non una, ma ben due volte. La perdita, infatti, è uno dei temi principali che viene affrontato nel romanzo. E per questo devo ringraziare ancora una volta Alessia, perché è stato tonificante leggere il suo romanzo. Vi ripeto, l'insegnamento e la morale nascosto tra le pagine di questo suo nuovo libro è profondo.


Un ruolo fondamentale in questo romanzo lo avrà anche Andrea, colui che possiamo definire la giusta medicina di Ervea. Ma non voglio spingermi oltre e non per evitare un possibile spoiler, ma perché questo libro è tutto da scoprire e leggere con la dovuta attenzione. E non dimentichiamo ci Margareth. Devo ammettere che all'inizio non avevo dato peso al suo personaggio, ma poi andando avanti con la lettura ho capito il suo ruolo. Centrale, essenziale ma soprattutto importante anche per il percorso di "rinascita" di Ervea. Anche lei, proprio come Andrea, sarà un tassello fondamentale per il suo percorso.


La vita è una giostra, un'altalena che oscilla tra momenti di felicità e dolore. Gioia e tristezza danzano un minuetto senza fine. Non si può essere solo felici, così come non si può essere solo tristi.


Ma cosa accomuna questi personaggi tra loro? La musica. Essa, infatti è un altro dei temi centrali di questo romanzo. La musica potremmo definirla la protagonista del libro, vive in ogni pagina, la si percepisce durante la lettura. Ed è proprio dalla musica che Ervea cerca di fuggire, trasferendosi dalla sua amata Lecce nella grigia Milano dove andrà a vivere assieme a sua cugina Eleonora, anche lei molto legata alla musica. E nonostante Ervea cercherà di fuggire dalla musica, lei la seguirà sempre inevitabilmente.


Sentiva di aver tessuto una tela di speranze, nella quale lei stessa era rimasta imbrigliata, come una libellula nella rete di un ragno.

giovedì 13 agosto 2020

[Collaborazione] Barrage - Koehi Horikoshi

agosto 13, 2020 0 Comments

Ben ritrovati cari amici lettori! È da un po' che non parliamo delle novità manga, tutta colpa della sessione estiva! Bene, oggi parliamo di Barrage, miniserie del maestro Koehi Horikoshi, realizzata prima del suo grande successo Boku no Hero Academia (My hero Academia), pubblicata in Giappone 9 anni fa, e che arriva finalmente in italia a partire da Giugno grazie allo strabiliante lavoro di Edizioni Star Comics.



Titolo: Barrage

Autore: Koehi Horikoshi

Genere: shonen

Casa Editrice: Edizioni Star Comics

Formato: Cartaceo

Pagine: 192

Prezzo: 4,50

Punteggio: 4,5/5

Link di acquisto: Amazon


Il pianeta Industria, su cui un tempo regnava la pace, dopo l'arrivo di varie fazioni aliene è diventato teatro di continue faide che vessano la popolazione, tanto da essere ormai chiamato "il mondo della guerra planetaria". Un giorno Astro, un ragazzo di umili condizioni ma con un'enorme considerazione per il valore della famiglia, si imbatte in un misterioso individuo identico a lui. Sarà l'inizio di un'incredibile avventura che lo porterà a impegnarsi in prima linea per riportare la pace nel suo mondo.


Ci troviamo su “Industria”, un pianeta un tempo prospero e pacifico, divenuto sede di battaglie tra fazioni aliene che opprimono la popolazione del pianeta. Astro, protagonista di questa storia, è un ragazzino povero che vive insieme ad un gruppo di bambini che considera la sua famiglia. A causa di un nobile alieno Astro perde il suo lavoro, ma la sera stessa si trova davanti un misterioso ragazzo identico a lui nell’aspetto e nella voce, che si rivela essere Barrage, principe ed erede al trono del regno. Il principe Barrage chiede ad Astro di prendere il suo posto come principe, in modo da poter vivere in libertà, lontano dal palazzo e dai suoi doveri.


L’incipit della storia fa subito pensare al romanzo “Il principe e il povero”, scritto nel 1881 da Mark Twain, in nel quale si narra la storia di un principe e del figlio di un criminale, identici tra loro, che stanchi della loro vita decidono di scambiarsi. Sebbene la citazione al romanzo sia evidente, le due storie prendono strade ben diverse… Lo scambio infatti avviene in maniera forzata, in quanto il principe cede il “tesoro reale” ad Astro, che viene sin da subito scambiato per il principe e portato con la forza a palazzo.


Qui Astro scopre che il re aveva assegnato la missione al principe Barrage di intraprendere un viaggio per riportare la pace sul pianeta. Il suo amore per la famiglia porta Astro ad accettare il ruolo di principe e a intraprendere un viaggio ricco di avventure e contri. Nonostante le umili origini Astro risulta da subito degno di portare il tesoro reale, dimostrando di avere la stoffa dell’eroe e il carisma necessario per poter diventare Re.


La trama del manga è a mio parere molto interessante e, nonostante l’opera sia composta da soli due volumi, sono molto curioso di scoprire come si evolve e come si conclude nel prossimo volume. Ugualmente interessante è la caratterizzazione dei personaggi. Ognuno dei personaggi risulta ben caratterizzato e distinguibile dagli altri. I lettori di “My Hero Academia” non potranno inoltre fare a meno di notare somiglianze tra i protagonisti delle due opere, molto evidenti sia nella caratterizzazione che nel design.


Il tratto del maestro Horikoshi è già da questa opera fantastico e facilmente riconoscibile per la sua originalità. Le ambientazioni steampunk e le creature aliene tutte originali e di verse tra loro, donano alle tavole un forte impatto visivo.


In conclusione, questo primo volume di “Barrage” si presenta come un’ottima lettura. Non mancano scene ricche di azione e avventura, accompagnate sia da momenti in grado di regalarti forti emozioni, che da momenti di leggerezza, capaci di strapparti un sorriso. Quest’opera va sicuramente letta se si apprezza il grande lavoro del maestro Horikoshi, ma è anche un piacevole shonen che non può mancare nelle vostre librerie.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini e le trame riprodotte sono di proprietà delle rispettive case editrici. Le altre immagini presenti sul blog sono state reperite da internet e considerate di dominio pubblico, in caso di riconosciuta proprietà contattare l'admin per la rimozione.