martedì 16 giugno 2020

[Review Party] Primordia "l'alleanza" - J.A. Windgale

giugno 16, 2020 0 Comments

Buongiorno a tutti voi lettrici e lettori. Sono davvero felice di parlarvi di questo libro. Perché? Stiamo parlando di un fantasy scritto da una autrice italiana.

Titolo: Primordia - l'alleanza
Autrice: J.A. Windgale
Genere: Fantasy
Formato: cartaceo - ebook
Pagine: 278
Prezzo: 12,99
Punteggio: 4/5
Link di acquisto: Amazon

Sono passati trent’anni da quando Venohr ha distrutto l’Alleanza e il mondo non ha ancora smesso di bruciare. Ombre calpestano la terra, sussurrano nel buio, trasformano la carne. E gridano. Fendra lo sa bene, è per questo che si è arruolata ad Asterya. Per combattere i mostri. Ma essere un Aster non basterà a proteggerla dal dolore, perché l’oscurità si nasconde nei luoghi più impensati. Inizierà così un viaggio pericoloso al fianco dei compagni di una vita e imparerà che la verità è questione di punti di vista. Tra combattimenti e incantesimi, creature e trafficanti di magia nera, Fendra scoprirà che non tutto è come sembra e che non tutti possono essere salvati. Primordia non è più un luogo sicuro. Combatterai con Asterya o cadrai preda delle ombre?

Voi tutti sapete il mio grande attaccamento verso questo genere, cerco sempre di leggere libri con una trama unica nel suo genere e che rispecchi tutti i parametri e regole per poter essere definito un buon libro fantasy. Ebbene, la nostra cara autrice di Primordia ci è riuscita alla perfezione. La lettura di questo libro non mi ha per nulla stancato, anzi il stile di scrittura della autrice lo possiamo definire fluido, coinvolgente, una bellissima penna.

Come sapete, un buon fantasy può essere definito tale non solo per l'originalità della trama, ma anche per l'accuratezza delle descrizioni, senza lasciare nulla per scontato al lettore. Ecco un altro punto a favore di questo libro. Le descrizioni non solo dei luoghi, ma anche dei combattimenti, delle disgrazie sono scritte in modo molto accurato. Credetemi se vi dico che leggendo non vi sentirete per niente disorientati o confuso. Tutto è scritto in modo chiaro e preciso. I combattimenti, di solito, sono quelli più difficili da scrivere poiché molte volte mi sono ritrovata di fronte a libri dove la descrizione dei combattimenti era confusionaria e non si capiva bene l'azione dei personaggi. Con Primordia questo non succede. Tutto ha un filo logico lineare e preciso.

Il punto di vista di questo libro è quello della nostra protagonista: Fendra. Una giovane ragazza di umili origini che in tenera età ha deciso di intraprendere un percorso completamente diverso rispetto a quello di sua sorella maggiore Selena e di sua madre Merel, proprietaria di una locanda. Fendra decide di andare ad Asterya. Qui Fendra imparerà a combattere, a essere più forte e a saper affrontare qualsiasi tipo di pericolo e di ostacolo. Una cosa ho davvero ammirato in questo personaggio: nonostante le regole dell'accademia, Fendra mette i primi sentimenti e il suo cuore al primo posto. Il suo forte legame con sua madre e sua sorella che mi ha fatto emozionare. Il suo legame con i suoi più fidati compagnia: Drewan, Hale e William. Cosa farebbe lei senza di loro? Pronta a fare di tutto per loro, persino sacrificare la propria vita. Non mancheranno, però, gli errori, gli sbagli che la segneranno nell'anima.

Nonostante il punto di vista sia in prima persona e di Fendra, attraverso i suoi occhi e i suoi pensieri abbiamo anche la possibilità di conoscere non solo la sua storia e quella di Primordia, ma anche quella dei suoi amici. Di solito per i fantasy prediligo molto la terza persona poiché ti da la possibilità di avere più punto di vista. Ma in questo caso la scelta della prima persona la trovo più che azzeccata.

Altro punto a favore per l'autrice: le creature presenti in questo libro. Devo ammettere che l'originalità la troviamo anche in questo caso. Morhn, Dhrek'Morhn, Fangor e tanti altri. Ma state molto attenti se vi ritrovate di fronti alle prime due creature, sono quelle più pericolose, quelle cui stare in guardia.

Insomma questo libro ha tutte le carte in regole per poter essere un buon fantasy, ma soprattutto una bellissima serie fantasy. Da amante di questo genere lo consiglio a tutti coloro che non solo sono amanti di questo genere, ma a coloro che desiderano approcciarsi per la prima volta al fantasy. La nostra autrice saprà conquistarvi per bene!

Qui di seguito vi lascio il calendario del Review Party, così da poter leggere le recensioni di tutti gli altri i blog!

venerdì 12 giugno 2020

[Collaborazione] Astra "Lost in the space" - Kenta Shinohara

giugno 12, 2020 0 Comments
Ed eccoci all'ultima novità di casa Star Comics. Cambiamo completamente genere e ambientazione. In questo articolo vi presentiamo "Astra - Lost in the space".

Astra. Lost in space: 1: Amazon.it: Shinohara, Kenta, Boccasile, L ...
Titolo: Astra - Lost in the space vol. 1
Autore: Kenta Shinohara
Casa Editrice: Edizione Star Comis
Genere: Shonen
Formato: Cartaceo
Pagine: 204
Prezzo: 5,90
Punteggio: 5/5
Link di acquisto: Amazon

In un futuro prossimo, viaggiare nello spazio è la normalità. I liceali Kanata e Aries partono insieme ad altri sette compagni per un campeggio planetario organizzato dalla scuola. Pieni di entusiasmo per la loro prima avventura tra le stelle, i ragazzi arrivano a destinazione, ma sul pianeta si ritrovano coinvolti in un incidente inatteso... Prende così il via un'odissea fantascientifica che li vedrà impegnati in una dura lotta per la sopravvivenza.


“Astra – Lost in Space” (in originale Kanata no Astra), dall’autore Kenta Shinohara, è la nuova serie di 5 volumi edita da Star Comics a partire da Dicembre 2019, il cui quinto ed ultimo volume è in uscita il 17/06/2020.

La storia è ambientata in un futuro prossimo, in cui l’umanità ha fatto enormi passi in avanti e i viaggi spaziali sono ormai la normalità. In questo contesto, un gruppo di liceali parte per un “campeggio planetario” organizzato dalla propria scuola su un pianeta lontano. Qui dovranno trascorrere cinque giorni senza l’aiuto insegnanti o adulti, in modo da dimostrare la loro maturità e ottenere un bonus scolastico. Questa fantastica gita si trasformerà ben presto in una vera e propria avventura spaziale: non appena atterrati i ragazzi verranno infatti attaccati da una misteriosa sfera che li teletrasporta nello spazio aperto. Grazie alla prontezza di riflessi di Kanata, i ragazzi riescono a indossare in tempo il casco, sopravvivendo e riuscendo ad arrivare ad una vicina astronave abbandonata in orbita attorno ad un desolato pianeta. Comincia così un viaggio pericoloso attraverso pianeti inesplorati per riuscire a tornare a casa.

In questo primo volume ha quindi inizio il viaggio dei nostri protagonisti, che, a bordo della astronave “Astra”, dovranno tracciare una rotta verso casa che gli permetta di fare sosta su pianeti sconosciuti ma abitabili, sui quali poter fare rifornimento tra una tappa e l’altra. I naufraghi spaziali arrivano quindi su un primo strano pianeta, popolato da strane creature simili a dinosauri, e piante dalla strana forma.

Grande punto a favore di questo manga è la caratterizzazione dei personaggi. Sin da subito si affermano le personalità e le caratteristiche peculiari di ciascun personaggio, nascono i primi attriti e si affermano le prime dinamiche all’interno dell’equipaggio. L’autore riesce con grande maestria a caratterizzare ciascuno dei protagonisti, riuscendo a dare a ciascuno di essi un ruolo ben definito all’interno della trama e lasciando un ampio margine di crescita e di sviluppo a ciascuno di essi.

Altro aspetto degno di nota dell’opera è la creatività con cui l’autore riesce a creare mondi e ambientazioni disegnate abilmente e prestando massima attenzione a tutti i particolari. Ogni pianeta che i nostri protagonisti andranno a visitare avrà infatti un ben definito ecosistema, che funzionerà sempre in modo diverso, e con il quale i ragazzi andranno inevitabilmente a interagire ad ogni atterraggio. L’esplorazione, la ricerca e la scoperta di nuovi pianeti e forme di vita sono parti fondamentali del viaggio dei nostri protagonisti, ed ogni tappa del loro viaggio verso casa li porterà a crescere e acquisire maggiore sicurezza e coscienza di sé stessi e delle proprie capacità.

Non riesco a trovare un difetto a quest’opera se non il fatto che sia molto breve e si concluda in soli 5 volumi. Disegni splendidi, protagonisti ben caratterizzati, ambientazioni fantastiche e tanta avventura tra momenti divertenti e di profonda riflessione.

Consiglio la lettura a chi voglia approcciarsi ad uno Shonen diverso dal solito e a chi ama le avventure spaziali. Non mancano inoltre nel volume approfondimenti sull’equipaggiamento dei protagonisti e sulle componenti dell’astronave che arricchiscono la storia e sicuramente fanno piacere a più appassionati.

[Collaborazione] Ariadne in the blue sky vol. 2 - Norihiro Yagi

giugno 12, 2020 0 Comments
Vi abbiamo lasciato con la recensione del primo volume di questo manga qualche mese fa, oggi vi parliamo del secondo volume!

Ariadne in the blue sky: 2: Amazon.it: Yagi, Norihiro, Yoshida, Y ...
Titolo: Ariadne in the blue sky vol. 2
Autore: Norihiro Yagi
Casa Editrice: Edizione Star Comis
Genere: Shonen
Formato: Cartaceo
Pagine: 192
Prezzo: 5,50
Punteggio: 4,5/5
Link di acquisto: Amazon

Il giovane Lacyl vive in una remota zona rurale, ma la pacifica esistenza che conduce non è abbastanza per lui e la sua mente si perde spesso in sogni in cui compaiono maestose città volanti. Un giorno si troverà a salvare una fanciulla sconosciuta, scoprendo così che le città volanti esistono davvero. La misteriosa Leana, infatti, altri non è che la principessa di Ariadne, una delle sette capitali incantate... Lacyl, nominato Cavaliere del Cielo, accompagna la principessa nel suo viaggio alla scoperta di ciò che le è sconosciuto, ma già nel primo centro abitato i due giovani dovranno scontrarsi con i loro inseguitori, dando inizio a un accanito combattimento tra Photon Carrier.


Continuano le avventure di Lacyl e Leana in questo secondo volume di “Ariadne in the blue sky”, opera di Norihiro Yagi, edito in Italia da Star Comics.

Nel primo volume di questa nuova seria, abbiamo avuto modo di conoscere Lacyl, ragazzo che da sempre sogna di poter vedere una città volante, e Leana, principessa di una di queste città, scesa sulla terra per viaggiare ed esplorare un mondo che non aveva mai visitato prima di sposarsi. Leana nomina Lacyl suo “cavaliere del cielo”, assegnandogli il compito di accompagnarla e proteggerla durante il suo viaggio. I nemici non tardano ad arrivare, e si tratta dei cavalieri provenienti dalla città nel cielo da cui proviene Leana, pronti a riportarla a casa

In questo secondo volume si conclude la battaglia tra “Photon Carrier” iniziata nel volume precedente, e Lacyl e Leana possono riprendere il loro viaggio. La narrazione mantiene alto il proprio livello e gli sviluppi nella trama non tardano ad arrivare. Dopo aver attraversato paesaggi desertici ed essersi imbattuti in strani mostri, i nostri protagonisti si imbattono subito in un villaggio popolato da una nuova specie. Il villaggio sembra abitato da sole donne, il cui comportamento fa subito insospettire Lacyl. Il mistero attorno al villaggio viene subito svelato quando Lacyl e Leana, per proseguire il proprio viaggio, decidono di attraversare la pericolosa miniera del villaggio, alla quale è proibito l’accesso.

Anche in questo secondo volume ci regala una piacevole lettura, tra ambientazioni veramente interessanti, azione e combattimenti ben disegnati e momenti di leggerezza e divertimento che non guastano mai. La storia è scritta talmente bene, e risulta così interessante, che le pagine volano e in men che non si dica vi ritroverete all’ultima pagina con la voglia di andare avanti!

I disegni restano di alto livello, chiari, dinamici e ricchi di dettagli, capaci di farti immergere e apprezzare le ben definite ambientazioni fantasy della storia.

Ariadne in the blue sky si riconferma nel secondo volume una lettura piacevole e ricca di azione e avventura, ben curata dal punto di vista dei disegni e dalla trama leggera ma accattivante. Se decidete di iniziare o proseguire la lettura dell’opera con questo secondo volume, fateci sapere le vostre opinioni nei commenti.

[Collaborazione] Heavenly Delusion vol1-2 - Masakazu Ishiguro

giugno 12, 2020 0 Comments
Buongiorno lettrici e lettori, era da tanto che non portavamo sul blog novità sui manga. Rimanete sintonizzati sul blog perché non ci sarà solo un articolo, ma ben 3!


Titolo: Heavenly Delusion
Autore: Masakazu Ishiguro
Casa Editrice: Edizione Star Comis
Genere: Seinen 
Formato: Cartaceo
Pagine: 224
Prezzo: 6,90
Punteggio: 3,5/5
Link di acquisto: Amazon

Dentro a una struttura dotata di un'area verde e completamente cinta da mura sono ospitati dei ragazzini. Durante una verifica, Tokio riceve un fugace messaggio che recita: "Vorresti andare all'esterno dell'esterno?", e da quel momento comincia a chiedersi come sia quel mondo sconosciuto che inizia appena oltre i confini della struttura. Dall'altra parte, fuori, Maru e Kiruko, impegnati in una quotidiana lotta per la sopravvivenza in ciò che resta del Giappone, sono alla ricerca del "paradiso". Tokio e Maru sono identici nell'aspetto, eppure sembrano non conoscersi affatto. Quale sarà il loro legame? I loro destini saranno destinati a incrociarsi? E cosa nasconde l'avvenente ma mascolina Kiruko?


“Heavenly Delusion” è il nuovo manga Seinen dell’autore Masakazu Ishiguro edito in Italia da Star Comics a partire dall’11/03/2019 e con uscita attualmente bimestrale.

Il manga segue parallelamente due storie. Da una parte abbiamo Tokio, bambino che vive in una struttura circondata da mura e composta da edifici e un’ampia area verde, all’interno della quale vivono bambini ignari di quello che accade al di fuori delle mura e che trascorrono le loro giornate tra lezioni e verifiche scolastiche. Durante una verifica, tra le domande del test, Tokio ne legge una particolare: “Vorresti andare all’esterno dell’esterno?”. La domanda scompare subito dal test, segnando da quel momento Tokio, che inizierà a farsi domande sul mondo in cui vive e sul perché si trova confinato nella struttura. Dall’altra parte seguiamo due ragazzi, Maru e Kiruko, che vivono al di fuori delle mura, in un mondo pieno di pericoli (tra mostri e banditi), impegnati nella costante lotta per la sopravvivenza e nella ricerca di un luogo chiamato “Paradiso”, del quale non conoscono la posizione e che solo Maru può riconoscere una volta trovato.

Il primo volume ci presenta quindi i vari personaggi protagonisti del racconto, le ambientazioni e i contesti sociali che vanno a caratterizzare il mondo dell’opera. Nel secondo volume ci immergiamo invece a pieno nella storia. Alcuni misteri vengono risolti e contemporaneamente riusciamo a conoscere in maniera più approfondita la storia di alcuni personaggi. Meglio non dire di più per lasciarvi il piacere della scoperta.

Heavenly Delusion è un’opera che a mio parere non fa dell’originalità il suo punto forte, ma che, nonostante per alcuni aspetti ti faccia pensare a grandi opere degli ultimi anni, riesce a catturarti e spingerti a proseguire con la lettura, spinto dalla voglia di sapere di più sul mondo in cui è ambientato e sulle particolari situazioni che coinvolgono i personaggi principali. Alcuni elementi del manga ricordano infatti opere come “The Promised Neverland” e “L’Attacco dei Giganti”, ma questo non è per forza un punto negativo. Nel complesso la storia funziona bene, è intrigante e ricca di misteri. I personaggi delle due linee narrative sono ben caratterizzati e con capacità interessanti.

Lo stile di disegno si distingue fortemente da quello a cui sono abituato. Ci ho messo un po' ad abituarmi ai volti rotondeggianti, ma una volta fatto l’occhio ho potuto realizzare quanto i disegni siano precisi, puliti ed essenziali.

Altro punto a favore sono le generose dimensioni del volume: 21 x 14.50 cm, con sovraccoperta e introduzione del manga a colori. Ho sempre apprezzato i volumi con dimensioni maggiori, in quanto permettono di apprezzare meglio i disegni e cogliere anche i più piccoli dettagli.

Heavenly Delusion è sicuramente un’opera interessante e da tenere d’occhio. Attualmente sono disponibili i primi due volumi, mentre il terzo è in uscita l’8/07/2020. Consiglio la lettura agli amanti del genere e anche a chi voglia approcciarsi per la prima volta ad un manga Seinen con tratti distopici.

martedì 9 giugno 2020

[Review Party] Figli di virtù e vendetta - Tomi Adeyemi

giugno 09, 2020 0 Comments

Buongiorno a voi lettrici e lettori, avete sentito la mancanza dei miei articoli sul blog? Ritorno con una bellissima e attesissima novità targata Rizzoli. Sto parlando del seguito di "Figli di sangue e ossa".

Titolo: Figli di virtù e vendetta
Autrice: Tomi Adeyemi
Casa Editrice: Rizzoli
Genere: Fantasy
Formato: Cartaceo - ebook
Pagine: 430
Prezzo: 18,00 - 9,99
Punteggio: 4/5
Link di acquisto: Amazon

Dopo aver combattuto contro l'impossibile, Zélie e Amari sono finalmente riuscite a far rivivere la magia a Orïsha. Ma il rituale per risvegliarla si è rivelato più forte di quanto avrebbero potuto immaginare, e ha riportato alla luce non solo i poteri dei maji, ma anche quelli dei nobili che avevano della magia nel loro sangue. Ora Zélie deve lottare per unire i maji in una terra dove il nemico è potente quanto loro. Quando reali ed esercito stringono una mortale alleanza, Zélie deve tornare a combattere per assicurare ad Amari il trono e per proteggere i nuovi maji dall'ira della monarchia. Ma con la minaccia di una guerra civile all'orizzonte, Zélie si trova a un punto critico: dovrà trovare un modo per riunire il regno oppure lasciare che Orïsha venga distrutta da se stessa.

Abbiamo atteso due anni per l'uscita di questo secondo volume, una attesa che finalmente è stata colmata con l'annuncio da parte della Casa Editrice. Zélie è tornata, più forte che mai. Ma anche distrutta moralmente ed emotivamente. Ci troviamo di fronte a una Zélie diversa dal primo libro: se nel primo aveva una missione specifica - ovvero far tornare la magia- qui ha un'altra missione ancora più importante: portare la pace a Orïsha e fare il modo che i maji siano liberi e mai più perseguitati dalla monarchia. Ci riuscirà la nostra Zélie? Al suo fianco sono rimasti suo fratello Tzain e la principessa Amari. Come nel libro precedente avremo la possibilità di leggere i punti di vista di tre personaggi: Zélie, Amari e... il terzo non si può nominare in questo sarebbe un bel spoiler considerando come è terminato il primo libro.

La guerra è al centro di tutto in questo libro: una guerra spietata, tra i maji ribelli e la monarchia. I primi combattono per riportare la pace a Orïsha, gli altri combattono per sterminare quelli che definiscono larve. Perché per la monarchia i maji rappresentano il male, ma più di tutti la loro magia. Ed ecco il secondo elemento di questo libro: la magia. Quella tanto cercata nel primo volume la ritroviamo finalmente in questo secondo libro. Per i maji Zélie è la loro unica salvezza, la più forte di tutti, colei che è stata nominata come "la soldatessa della morte"

Devo però ammettere che il personaggio di Zélie a livello di crescita rimane fermo per un bel po'. Per la maggior parte del libro rimane ferma sui suoi ideali e su ciò che desidera realmente. Arriverà un momento in particolare in cui finalmente si potrà notare la sua crescita, si noterà l'evoluzione di questo fantastico e potente personaggio. Mi è dispiaciuto che il personaggio di Tzain sia stato messo in secondo piano rispetto al primo libro. Ha poche volte voce in capitolo, nonostante sia il fratello della protagonista. C'è, però, una evoluzione che si nota sin da subito: quella di Amari. Devo ammettere che se nel primo libro non ho simpatizzato per lei, qui diciamo che la simpatia è aumentata del 50%. Ci saranno delle volte in cui la supporterete, delle volte in cui non la sopporterete e delle volte in cui vi chiederete quale sia realmente lo scopo di questo personaggio. 

Vi ricordate che con l'uscita del primo libro l'autrice Tomi Adeyemi era stata definita la nuova JK Rowling? Beh il suo stile di scrittura, la sua creatività, il suo ingegno riscontrato con Figli di sangue e ossa lo ritroviamo in questo secondo volume. La lettura vi coinvolgerà subito, forse a giovare questo saranno anche il fatto che i capitoli sono brevi e quindi sarà difficile per voi smettere di leggere questo libro.

Il finale del libro, invece, sta ad annunciare l'uscita di un terzo volume. Che sarà l'ultimo? Oppure l'autrice ha in serbo per noi tante altre sorprese? Ancora non si hanno notizie in merito a questo terzo volume, ma spero in una attesa più breve rispetto a Figli di virtù e vendetta.

giovedì 7 maggio 2020

[Review Tour] La nona casa - Leigh Bardugo

maggio 07, 2020 0 Comments

Buongiorno a voi cari lettrici e lettori, oggi è il turno del mio blog a ospitare la tappa del review tour dedicato a "La nona casa" nuovo libro di Leigh Bardugo.

Titolo: La nona casa
Autrice: Leigh Bardugo
Casa editrice: Mondadori
Genere: Paranormal Fantasy
Formato: Cartaceo - Ebook
Pagine: 420
Prezzo: 19,90 - 9,99
Punteggio: 3,5/5
Link di acquisto: Amazon

Galaxy "Alex" Stern è la matricola più atipica di tutta Yale. Cresciuta nei sobborghi di Los Angeles con una madre hippie, abbandona molto presto la scuola e, giovanissima, entra in un mondo fatto di fidanzati loschi e spacciatori, lavoretti senza futuro e di molto, molto peggio. A soli vent'anni, è l'unica superstite di un orribile e irrisolto omicidio multiplo. Ma è a questo punto che accade l'impensabile. Ancora costretta in un letto d'ospedale, le viene offerta una seconda possibilità: una borsa di studio a copertura totale per frequentare una delle università più prestigiose del mondo. Dov'è l'inganno? E perché proprio lei? Ancora alla ricerca di risposte, Alex arriva a New Haven con un compito ben preciso affidatole dai suoi misteriosi benefattori: monitorare le attività occulte delle società segrete che gravitano intorno a Yale. Le famose otto "tombe" senza finestre sono i luoghi dove si ritrovano ricchi e potenti, dai politici di alto rango ai grandi di Wall Street. E le loro attività occulte sono più sinistre e fuori dal comune di quanto qualunque mente, anche la più paranoica, possa immaginare. Fanno danni utilizzando la magia proibita. Resuscitano i morti. E, a volte, prendono di mira i vivi.

Per me è abbastanza difficile scrivere questa recensione. Tutti noi abbiamo quel libro per cui abbiamo provato odio e amore durante la lettura. Quella sensazione di abbandonarla, magari riprendendola più in là quando è il momento giusto. E' una sensazione che io ho provato leggendo "La nona casa" edito Mondadori. Una bellissima trama e una bellissima copertina. Abbiamo conosciuto questa autrice grazie alla duologia di Sei di Corvi. Eppure, c'è stato qualcosa che all'inizio ha rischiato di ricevere come votazione un gigantesco no.

Ma andiamo con ordine: vorrei prima parlarvi di ciò che mi ha affascinato di questo libro. Perché indubbiamente l'autrice ha una bellissima penna, molto particolare quasi da fare invidia. E vogliamo parlare di tutto il world-building da lei realizzato? Abbiamo potuto notare questa sua grandissima capacità in Sei di Corvi. Leigh Bardugo può sicuramente classificarsi come una bravissima e talentuosa autrice, che non cade nel banale poiché c'è sempre quel tocco di originalità che contraddistingue i suoi libri dagli altri.

E' proprio questo che ho apprezzato in questo libro: mi ha moto affascinato tutto lo scenario che lei ha creato sui fantasmi e i rituali, un libro sicuramente cupo e anche un po' crudo in alcune scene per via dei rituali. Leggendo tutto questo si riconosce a pieno l'impegno che l'autrice ci ha messo nel realizzare il suo lavoro e questo è sicuramente da apprezzare. Inoltre, si crea subito l'empatia con la protagonista Galaxy, detta Alex. Colei che riesce a vedere i fantasmi - o i Grigi come la Bardugo li ha soprannominati nel libro -. La vita di Alex è completamente diversa da quella dei ragazzi normali, ma viene stravolta completamente quando diventa la nuova Dante di Darlington, il suo VirgilioA mio parere il personaggio che più di presenta essere molto misterioso è proprio Darlington, ma ovviamente a questo c'è un valido motivo. 

Attraverso ricordi della protagonista abbiamo la possibilità di conoscere meglio la sua vita passata prima di diventare quello che è adesso. Ed è in questo modo che l'autrice riesce a creare quel legame tra il lettore e la protagonista. Se all'inizio può sembrare strana la sua "entrata in scena" con il proseguire della lettura riusciamo a capire meglio che ruolo ha realmente Alex in tutta questa storia. Abbiamo modo di esplorare il suo passato sin da quando è bambina. C'è stata una parte in particolare che mi ha fatto venire i brividi.

Ma allora, con tutti questi commenti positivi che ho detto fin'ora, perché quel punteggio? Perché, purtroppo, la Bardugo non è poi così tanto perfetta. D'altronde nessuno è perfetto. Ognuno ha un difetto e credo che l'autrice ne possiede uno: rende le prime 100/200 pagine confusionarie e difficili da comprendere. Per me è stato abbastanza difficile andare avanti con la lettura, mi veniva voglia di abbandonare il libro. Ci sono quelle prime pagine - in realtà prima metà del libro - che non capisci niente. Sono del parere che un libro deve partire bene subito. In più anche se ho ben apprezzato i vari salti temporali per poter comprendere a pieno la storia non solo del libro ma anche dei personaggi, questo ha determinato la grande confusione iniziale.

Eppure, sono qui per consigliarvi di non arrendervi. Mi unisco a tutti coloro che hanno letto questo libro e hanno avuto la mia stessa impressione: andate avanti con la lettura.

lunedì 4 maggio 2020

[Blog Tour] La nona casa - Presentazione libro ed evento

maggio 04, 2020 0 Comments

Buon inizio settimana a tutti voi lettrici e lettori. E' con grande gioia e onore che oggi sono qui per presentarvi non solo un libro, ma anche il grande evento che è stato organizzato in occasione della sua tanta attesa uscita!

Titolo: La nona casa
Autrice: Leigh Bardugo
Casa editrice: Mondadori
Genere: Paranormal Fantasy
Data di uscita: 5 maggio 2020
Formato: Cartaceo - Ebook
Pagine: 420
Prezzo: 19,90 - 9,99
Link di acquisto: Amazon

Galaxy "Alex" Stern è la matricola più atipica di tutta Yale. Cresciuta nei sobborghi di Los Angeles con una madre hippie, abbandona molto presto la scuola e, giovanissima, entra in un mondo fatto di fidanzati loschi e spacciatori, lavoretti senza futuro e di molto, molto peggio. A soli vent'anni, è l'unica superstite di un orribile e irrisolto omicidio multiplo. Ma è a questo punto che accade l'impensabile. Ancora costretta in un letto d'ospedale, le viene offerta una seconda possibilità: una borsa di studio a copertura totale per frequentare una delle università più prestigiose del mondo. Dov'è l'inganno? E perché proprio lei? Ancora alla ricerca di risposte, Alex arriva a New Haven con un compito ben preciso affidatole dai suoi misteriosi benefattori: monitorare le attività occulte delle società segrete che gravitano intorno a Yale. Le famose otto "tombe" senza finestre sono i luoghi dove si ritrovano ricchi e potenti, dai politici di alto rango ai grandi di Wall Street. E le loro attività occulte sono più sinistre e fuori dal comune di quanto qualunque mente, anche la più paranoica, possa immaginare. Fanno danni utilizzando la magia proibita. Resuscitano i morti. E, a volte, prendono di mira i vivi.

Da oggi ha iniziato sia il Blog Tour che il Review Tour di questo libro. Non perdetevi le fantastiche tappe di tutti i blog. Qui di seguito vi lascio i banner e il calendario completo per non perdervi nessuna data!




Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini e le trame riprodotte sono di proprietà delle rispettive case editrici. Le altre immagini presenti sul blog sono state reperite da internet e considerate di dominio pubblico, in caso di riconosciuta proprietà contattare l'admin per la rimozione.