lunedì 2 luglio 2018

# blog # blogger

[Collaborazione] Fear - Recensione

Buongiorno a tutti lettori! E' iniziato un nuovo mese, siamo nel pieno dell'estate. Avete progetti? Qualche vacanza o dei viaggetti da fare? Oggi vi parlo di un libro il cui genere ho sempre definito non di mio gusto, ma grazie a questa autrice mi sono ricreduta.

Titolo: Fear - Contact Saga
Autrice: Eliana Fasani
Genere: Sci-fi
Formato: cartaceo - ebook
Pagine: 327
Prezzo: 8.90 - 0.99
Punteggio: 5/5
Link di acquisto: Amazon

Se l'inaspettato stravolgesse d'un tratto la tua esistenza, a cosa saresti disposto per sopravvivere? A quali valori ti aggrapperesti e quali altri perderebbero invece d'importanza? Liz non si è mai posta domande del genere, perché dovrebbe? La sua vita è all'apparenza perfetta: ha una famiglia che la ama, buoni risultati a scuola ed è la più popolare del suo anno. Ma se accadesse l'impensabile? In un giorno come tanti altri, dal cielo arrivano gli "Esterni" e le loro intenzioni non sono affatto pacifiche. Persi i genitori, Liz dovrà fare una scelta: arrendersi agli invasori o lottare con tutte le sue forze nel tentativo di salvare il fratellino? Rassegnarsi vorrebbe dire diventare burattini nelle mani degli Esterni, mentre opporsi significherebbe combattere, resistere. Quale alternativa fa per Liz? Quella che potrà donare ancora un briciolo di speranza in ciò che resta dell'umanità? E, in tutto questo, fidarsi del misterioso Finn potrebbe essere la decisione giusta?

Come già anticipato a inizio post è la prima volta che leggo questo genere di libro. La fantascienza non è sempre stato quel genere che attirava la mia attenzione. Infatti, Fear è il primo libro fantascientifico ad avere un posto tutto suo in libreria. Devo ringraziare l'autrice, Eliana, non solo per avermi proposto questa collaborazione, ma anche per avermi fatto ricredere su questa tipologia di libri. Mi ha conquistata.

Protagonista di questa storia è Liz, una giovane ragazza che dall'avere una vita perfetta fatta di tanti amici e popolarità si ritrova di fronte a una realtà difficile da dover gestire. Si ritrova da sola a proteggere non solo sé stessa ma anche il suo fratellino di sei anni Liam, grazie anche all'aiuto della sua cagnolina Bonnie, membro prezioso di questo gruppo. Liz corre sempre il rischio di imbattersi agli ibridi, ovvero esseri umani che hanno contratto una specie di virus che li rende pericolosi contro la propria specie facendoli diventare cannibali.

La scenografia del libro ci catapulta subito nel caos totale, nel post-apocalittico. Liz pensa poche volte al passato solamente nei momenti di sconforto e di totale crisi. Veniamo catapultati poche volte a quando tutto ebbe inizio, attraverso dei brevi flash-back da parte della protagonista. Veniamo subito messi di fronte a un già avviato mutamento del carattere del personaggio grazie al suo mettersi a confronto con la Liz prima del caos: da una ragazzina viziata e popolare della scuola diventa una ragazza che mette sé stessa in secondo piano e si sviluppa in lei il senso di protezione e sacrificio verso il suo fratellino che tanto ama, unica persona a lei cara rimasta dopo la morte di suo padre e la scomparsa di sua madre.

L'autrice è stata brava nel saper descrivere gli ambienti e nel mettere in evidenza tanti dettagli, elementi utili per dare la possibilità al lettore di immergersi in quel mondo fatto di distruzione e desolazione, dove regna sovrana la paura di essere uccisi o peggio diventare uno dei mostri, come li definisce la protagonista. Ho apprezzato lo stile di scrittura in prima persona, risultando essere scorrevole e capace di catturare l'attenzione fino a tenere gli occhi incollati sulle pagine.

Ci saranno dei capitoli che vi faranno commuovere. Io ne ho segnati alcuni che mi hanno strappato qualche lacrime e dovuto mettere in pausa il libro per potermi riprendere dalla fine di determinati capitoli. Questo per sottolineare, ancora una volta, la grande capacità di scrittura dell'autrice, capace di stravolgere le vostre emozioni: dalla paura, dalla tristezza e anche dal strapparvi un sorriso.

2 commenti:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini e le trame riprodotte sono di proprietà delle rispettive case editrici. Le altre immagini presenti sul blog sono state reperite da internet e considerate di dominio pubblico, in caso di riconosciuta proprietà contattare l'admin per la rimozione.

Follow Us @soratemplates