lunedì 23 luglio 2018

# blog # blogger

Ink - Recensione

Un buon inizio di settimana cari lettori. Siete già stati in vacanza o dovete ancora partire? Io domani mattina per una settimana partirò, ma state tranquilli vi terrò compagnia attraverso il mio Instagram! Ma parlando di libri, ieri ho terminato la lettura di un bellissimo libro. 

Titolo: Ink
Autrice: Alice Broadway
Casa Editrice: Rizzoli
Genere: Narrativa Ragazzi
Formato: Cartaceo - Ebook
Pagine: 375
Prezzo: 18,00 - 5,99
Punteggio: 5/5
Link di acquisto: Amazon

Immagina un mondo in cui ogni tua azione, ogni evento della tua vita ti viene tatuato sulla pelle, perché tutti lo possano vedere. Immagina se avessi qualcosa da nascondere... Non ci sono segreti a Saintstone: dall'istante in cui si nasce, successi e fallimenti vengono tatuati sulla pelle, così che tutti possano vederli e giudicarti, come un libro aperto. E proprio un libro i morti diventano: la pelle viene asportata, rilegata e consegnata ai familiari, come antidoto all'oblio che è ancora più temibile della morte. A patto che le pagine della vita superino il giudizio del consiglio: in caso contrario il libro viene gettato alle fiamme, e con lui il ricordo di un'intera vita. Quando l'amato papà muore, Leora, sedici anni, è convinta che il giudizio su di lui sarà pura formalità, e invece si rende conto che l'uomo nascondeva dei segreti, ma che di segreti ne cela anche il Consiglio...

Ho letto questo libro per un gruppo di lettura assieme ad altri miei colleghi blogger-instagram. Avevamo stabilito un calendario e la previsione di terminare questo libro era stata stabilita ad agosto. Beh... Tutti noi siamo stati travolti dalla bellezza e originalità di questo libro da aver deciso di terminarlo prima. E' stato bello confrontarsi, scoprire di avere avuto le stesse intuizioni e aver anche reagito allo stesso modo ai colpi di scena.

Ci troviamo in un mondo che all'apparenza sembra un mondo con una realtà alternativa, fatta di leggende e tradizioni. Fatta di persone la cui pelle è marchiata raccontando la loro storia. La pelle marchiata verrà poi presa tramite scuoiamento una volta morti, creando un libro fatto di pelle come una specie di raccolta di quei tatuaggi. Insomma, un libro che parla della storia di quella persona morta. Eppure, non sempre tutti quanti hanno la possibilità di essere ricordati. Una cosa che potrebbe accadere al padre di Leora. Morto per una malattia il suo libro è in attesa della cerimonia della pesatura, una cerimonia che serve a giudicare il libro di quella persona degna di essere ricordata o no. Leora scopre che suo padre aveva dei segreti e ha paura che questi segreti possano essere una conseguenza negativa.

All'inizio non ero sicura di voler comprare questo libro a causa di alcuni pareri negativi che ho letto e sentito. Alla fine ho deciso di leggerlo e dare un mio giudizio e da parte mia leggerete solamente un giudizio positivo al 100%. Questo libro è ricco di tradizioni, di storia, di originalità. Una lettura scorrevole e carico di colpi di scena che ti costringono a rimanere incollato sulle pagine fino a divorarle tutte quante. Questo è un libro ricco di diverse culture religiose messe insieme: la pesatura dell'anima tipica della tradizione egiziana, i tatuaggi per quella africana. Insomma, si percepisce il grande lavoro e studio che ha fatto per questo libro.

Si potrebbe definire una specie di distopico, ma un distopico completamente diverso dagli altri: qui non ci troviamo in un futuro disastroso, qui la protagonista non dimostra sin da subito il suo lato ribelle ma bensì devoto alla comunità e ai suoi ideali e poi ci sono alcuni aspetti, alcuni particolari che fanno pensare a una realtà contemporanea. 

10 commenti:

  1. Che storia affascinante e strana, leggendo la tua opinione mi hai incuriosito moltissimo, cercherò questo libro assolutamente

    RispondiElimina
  2. la trama mi incuriosisce molto, voglio proprio leggerlo, grazie per le info

    RispondiElimina
  3. A me è piaciuto molto! 😍

    RispondiElimina
  4. sembra proprio un bel libro, mi hai incuriosita, proverò a cercarlo

    RispondiElimina
  5. Un ottimo spunto per la mia prossima lettura, adoro questo genere ^^

    RispondiElimina
  6. Non è il mio gnere ma sembra comunque un bel libro, interessante.

    RispondiElimina
  7. Ecco, cercavo proprio un libro da leggere ;) sembra proprio interessante!

    RispondiElimina
  8. A me è piaciuto, anche se secondo me ha delle pecche. Spero che la Rizzoli pubblichi presto il secondo volume della serie.
    -Hope and Paper

    RispondiElimina
  9. La trama è avvincente e la copertina bellissima!!

    RispondiElimina
  10. Affascinante e intrigante questa storia...mi intriga tantissimo e lo leggerei con tanta curiosità

    RispondiElimina

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini e le trame riprodotte sono di proprietà delle rispettive case editrici. Le altre immagini presenti sul blog sono state reperite da internet e considerate di dominio pubblico, in caso di riconosciuta proprietà contattare l'admin per la rimozione.