venerdì 12 giugno 2020

# manga

[Collaborazione] Astra "Lost in the space" - Kenta Shinohara

Ed eccoci all'ultima novità di casa Star Comics. Cambiamo completamente genere e ambientazione. In questo articolo vi presentiamo "Astra - Lost in the space".

Astra. Lost in space: 1: Amazon.it: Shinohara, Kenta, Boccasile, L ...
Titolo: Astra - Lost in the space vol. 1
Autore: Kenta Shinohara
Casa Editrice: Edizione Star Comis
Genere: Shonen
Formato: Cartaceo
Pagine: 204
Prezzo: 5,90
Punteggio: 5/5
Link di acquisto: Amazon

In un futuro prossimo, viaggiare nello spazio è la normalità. I liceali Kanata e Aries partono insieme ad altri sette compagni per un campeggio planetario organizzato dalla scuola. Pieni di entusiasmo per la loro prima avventura tra le stelle, i ragazzi arrivano a destinazione, ma sul pianeta si ritrovano coinvolti in un incidente inatteso... Prende così il via un'odissea fantascientifica che li vedrà impegnati in una dura lotta per la sopravvivenza.


“Astra – Lost in Space” (in originale Kanata no Astra), dall’autore Kenta Shinohara, è la nuova serie di 5 volumi edita da Star Comics a partire da Dicembre 2019, il cui quinto ed ultimo volume è in uscita il 17/06/2020.

La storia è ambientata in un futuro prossimo, in cui l’umanità ha fatto enormi passi in avanti e i viaggi spaziali sono ormai la normalità. In questo contesto, un gruppo di liceali parte per un “campeggio planetario” organizzato dalla propria scuola su un pianeta lontano. Qui dovranno trascorrere cinque giorni senza l’aiuto insegnanti o adulti, in modo da dimostrare la loro maturità e ottenere un bonus scolastico. Questa fantastica gita si trasformerà ben presto in una vera e propria avventura spaziale: non appena atterrati i ragazzi verranno infatti attaccati da una misteriosa sfera che li teletrasporta nello spazio aperto. Grazie alla prontezza di riflessi di Kanata, i ragazzi riescono a indossare in tempo il casco, sopravvivendo e riuscendo ad arrivare ad una vicina astronave abbandonata in orbita attorno ad un desolato pianeta. Comincia così un viaggio pericoloso attraverso pianeti inesplorati per riuscire a tornare a casa.

In questo primo volume ha quindi inizio il viaggio dei nostri protagonisti, che, a bordo della astronave “Astra”, dovranno tracciare una rotta verso casa che gli permetta di fare sosta su pianeti sconosciuti ma abitabili, sui quali poter fare rifornimento tra una tappa e l’altra. I naufraghi spaziali arrivano quindi su un primo strano pianeta, popolato da strane creature simili a dinosauri, e piante dalla strana forma.

Grande punto a favore di questo manga è la caratterizzazione dei personaggi. Sin da subito si affermano le personalità e le caratteristiche peculiari di ciascun personaggio, nascono i primi attriti e si affermano le prime dinamiche all’interno dell’equipaggio. L’autore riesce con grande maestria a caratterizzare ciascuno dei protagonisti, riuscendo a dare a ciascuno di essi un ruolo ben definito all’interno della trama e lasciando un ampio margine di crescita e di sviluppo a ciascuno di essi.

Altro aspetto degno di nota dell’opera è la creatività con cui l’autore riesce a creare mondi e ambientazioni disegnate abilmente e prestando massima attenzione a tutti i particolari. Ogni pianeta che i nostri protagonisti andranno a visitare avrà infatti un ben definito ecosistema, che funzionerà sempre in modo diverso, e con il quale i ragazzi andranno inevitabilmente a interagire ad ogni atterraggio. L’esplorazione, la ricerca e la scoperta di nuovi pianeti e forme di vita sono parti fondamentali del viaggio dei nostri protagonisti, ed ogni tappa del loro viaggio verso casa li porterà a crescere e acquisire maggiore sicurezza e coscienza di sé stessi e delle proprie capacità.

Non riesco a trovare un difetto a quest’opera se non il fatto che sia molto breve e si concluda in soli 5 volumi. Disegni splendidi, protagonisti ben caratterizzati, ambientazioni fantastiche e tanta avventura tra momenti divertenti e di profonda riflessione.

Consiglio la lettura a chi voglia approcciarsi ad uno Shonen diverso dal solito e a chi ama le avventure spaziali. Non mancano inoltre nel volume approfondimenti sull’equipaggiamento dei protagonisti e sulle componenti dell’astronave che arricchiscono la storia e sicuramente fanno piacere a più appassionati.

Nessun commento:

Posta un commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini e le trame riprodotte sono di proprietà delle rispettive case editrici. Le altre immagini presenti sul blog sono state reperite da internet e considerate di dominio pubblico, in caso di riconosciuta proprietà contattare l'admin per la rimozione.