sabato 15 dicembre 2018

# recensione

[Collaborazione] Seguimi con gli occhi - Nadia Galliano

Buon sabato cari lettori e lettrici, perdonate questa assenza sul blog ma sono in piena fase studio matto e le letture sono veramente poche. Oggi, però, ritaglio un po' di tempo per parlarvi di un libro con un tema molto importante e attuale.

Titolo: Seguimi con gli occhi
Autrice: Nadia Galliano
Casa Editrice: BookaBook
Genere: Narrativa contemporanea
Formato: Cartaceo
Pagine: 261
Prezzo: 15,00
Punteggio: 5/5
Link di acquisto: Amazon

Emma è giovane, ma da due anni ha messo in stand by la sua vita. Per la precisione dal giorno in cui ha scoperto - troppo tardi - che suo fratello era malato di HIV. Nico si è spento rapidamente e l'ha lasciata sola all'improvviso. Con una rabbia primitiva verso una malattia che l'ha colta di sorpresa, senza darle il tempo di capire, Emma si è allontanata da tutto ciò che le era familiare. Durante un lungo percorso, insieme a Met, Carlo, Teresa, Camilla, Federico, Andrea e Adele, cercherà le risposte alle sue domande, scoprendo una realtà molto più ricca e profonda di quanto credesse. Prefazione di Diego Passoni.

Come potete leggere dalla trama questo libro tratta un tema delicato ma allo stesso tempo molto importante e molto contemporaneo. In più come precisato dall'autrice prima dell'inizio della lettura del libro, presenta storie realmente accadute. 

Protagonista di questa storia è Emma, una ragazza la cui vita cambia completamente alla morte di suo fratello Nicola. Il fratello muore di HIV e la sua morte è così improvvisa e inaspettata che spegne completamente la vita di Emma. Prima di questo Emma era una Youtuber, ma con la morte del fratello cancella quella sua vita e si chiude a riccio. Comincia a seguire una terapia fino a quando il suo terapista non le consiglia di unirsi a una associazione dedicata ai malati di HIV. Sarà da questo momento in poi che la vita di Emma cambierà. 

Strutturalmente parlando si può ben notare il cambiamento della protagonista, a partire dal cambio di scrittura dalla prima persona alla terza persona. Questo passaggio non sottolinea solo questo, ma anche il fatto che Emma non è l'unica protagonista. Dal momento in cui entrerà a far parte di questa associazione tutti i membri diventeranno a loro volta protagonisti. Infatti ho molto apprezzato il conoscere le loro storie e la loro reazione alla scoperta della malattia. Significativo sarà il personaggio di Adele, una sua coetanea che proprio come Emma subirà una evoluzione durante la lettura. 

Lo stile di scrittura utilizzato dall'autrice non è per niente pesante, attraverso il racconto degli altri personaggi riesce a coinvolgere completamente il lettore. In più ci si ritrova in un certo momento al posto di Emma: proprio come lei ho aperto gli occhi su una realtà a me completamente estranea. Il modo in cui si aiutano a vicenda, il modo in cui cercano di risolvere problemi che sembrano irrisolvibili, ma soprattutto la grande forza che ogni personaggi che ha l'HIV reagisce e affronta la propria vita in modo positivo.

Inoltre vi invito a soffermarvi a leggere la prefazione di Diego Passoni voce di Radio Deejay:

"Leggete e fate leggere questa storia 
che mi ha fatto pensare a quanto si possa rimuginare sul passato 
o paralizzarsi per la paura del futuro, 
mentre lo scarto vero  è sempre e solo l'adesso. 
E' adesso che possiamo decidere che l'HIV 
non decreterà quello che siamo. 
E' adesso che possiamo avere cura di noi e di chi ci sta vicino. 
E non conosco forma migliore d'amore."

Nessun commento:

Posta un commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini e le trame riprodotte sono di proprietà delle rispettive case editrici. Le altre immagini presenti sul blog sono state reperite da internet e considerate di dominio pubblico, in caso di riconosciuta proprietà contattare l'admin per la rimozione.

Follow Us @soratemplates