sabato 15 giugno 2019

# recensione

[Collaborazione] Volevo dirti (P.S. I love you) - Cristina Buttigliero

Buon sabato a tutti voi lettrici e lettori. Un evento straordinario trovare un post sul blog di sabato, non è vero? Avrei dovuto parlarvi di questo libro a inizio settimana, ma causa imprevisti ho rimandato a oggi.

Titolo: Volevo dirti (PS I love you)
Autrice: Cristina Buttigliero
Casa Editrice: New book edizioni
Genere: Romanzo rosa
Formato: Cartaceo
Pagine: 269
Prezzo: 15,00€
Punteggio: 5/5
Link di acquisto: Amazon

Un quaderno su cui buttare il proprio amore e il proprio dolore, un quaderno per raccontarsi a qualcuno restando in silenzio per mancanza di coraggio. Questo è quello che farà Bianca per cercare di restare in piedi in mezzo a tutto il suo dolore. Bianca ha i capelli rossi come quelli di quel padre che non ha mai sentito accanto e un corpo esile che sembra volerle ricordare quanto è fragile ogni volta in cui si guarda allo specchio. Bianca è fatta di parole e di insicurezze e attraverso la scrittura di un quaderno cercherà di ritrovare se stessa e un po' dell'amore che ha perso. Racconterà a quel ragazzo che le fa tremare il cuore e brillare gli occhi che ci son sere in cui nonostante tutto ha ancora voglia di ballare e di sentirsi viva, gli dirà che nonostante la paura ci sono volte in cui è necessario provare ad accarezzare per restare a vedere cosa succede.

Fermi un momento. So che il romanzo rosa probabilmente non è un genere che può piacere a tutti. Soffermatevi un momento a leggere questa recensione, il mio parere e non ve ne pentirete. Perché questo libro non è come tutto gli altri. Questo libro saprà incantarvi, saprà commuovervi. Saprà emozionarvi.

Come spiegato dalla trama questo libro rappresenta un quaderno scritto dalla protagonista Bianca, una giovane donna di cui sin dalla prima pagina si capisce il suo problema. E' una donna insicura, piena di paure e di tristezza. Tutto questo a causa dell'abbandono di suo padre che ha lasciato lei e sue madre quando era solamente una bambina. Quell'abbandono ha reso Bianca molto fragile, una fragilità che si è portata nel cuore per molti anni. Ha smesso di sorridere, lasciandosi abbandonare alle lacrime. Ci accorgeremo della sua paura di amare, di esporsi e di esternare i propri sentimenti per paura di non essere accettata o di non essere all'altezza delle aspettative degli altri. Rimarrete incantati del suo amore per Filippo, il ragazzo che è riuscita a colpirla tanto da innamorarsi di lui. Attraverso questo suo quaderno Bianca si rivolge principalmente a lui: ciò che vorrebbe fare assieme, cosa raccontargli, come stare insieme, anche il semplice stringergli la mano o ridere insieme.

In queste pagine di questo suo quaderno Bianca esprime tutto ciò che prova, tutto ciò che vive e tutto ciò che vorrebbe fare/avere. Ogni volta che è sul punto di desiderare qualcosa si blocca lasciandosi travolgere dai mille dubbi e domande fino a perdere la speranza. Potrebbe essere definito un romanzo di formazione, in quanto pagina dopo pagina Bianca cresce mentalmente e caratterialmente. Tutto questo grazie a delle piccole cose: grazie a Marianna la bambina a cui fa da baby sitter, grazie a Susanna la sua migliore amica, grazie a sua madre che è riuscita a chiudere con il passato e ad andare avanti, grazie a Donatella una amica del liceo ritrovata dopo tanto tempo. E possiamo anche dire grazie a suo padre.

Quello che mi ha colpito maggiormente di questo libro è lo stile di scrittura dell'autrice: poetico, incantevole ed elegante. Vi faccio un esempio:

"Non cambiare, impara soltanto a volerti bene, ad augurarti la buonanotte prima di dormire. Impara a credere che il tuo posto è quello che scegli tu e non quello che la vita ha provato ad assegnarti. Sei bella ripetitelo ogni mattina davanti allo specchio anche se non ci credi più da tanto tempo, anche se non trovi un motivo per pensarlo, anche se le situazioni ti rendono fragile"

Ci sarebbero tante altre frasi che vorrei riportarvi, ma vi lascio un piccolo assaggio solo con questo estratto.

Insomma, vi chiedo di dare una possibilità a questo libro perché merita davvero tanto. Questa autrice merita di essere letta e conosciuta.

20 commenti:

  1. Non saprei proprio... io e i romanzi rosa non andiamo molto d'accordo. Per ora non sono del tutto convinta nonostante la tua bella recensione, ma me lo segno perché quest'estate vorrei leggere qualcosa di più "leggero" rispetto ad un fantasy...

    RispondiElimina
  2. Volevo già leggere questo libro dopo averlo visto in giro per Instagram e la tua recensione mi ha convinto solamente

    RispondiElimina
  3. Ho sentito solo pareri positivi riguardo questo libro e che dire dopo la tua recensione mi hai incuriosita tantissime. Lo aggiungo in wl e spero di leggerlo prestissimo

    RispondiElimina
  4. Anche se hai chiesto di dargli una possibilità ho letto la tua recensione, molto bella (!), ma non mi ha convinto... Non tu, sia chiaro, ma proprio i romance non riesco a leggerli, è più forte di me e non ho mai trovato quello giusto, forse...

    RispondiElimina
  5. Non è proprio il mio genere, come ben sai, ma devo dire che la tua recensione mi ha colpito. Leggerei il libro? Assolutamente si!

    RispondiElimina
  6. mi incuriosice molto questo libro.. mi piacerebbe leggerlo! non sembra il solito romanzo rosa, sembra che tratta di tematiche comunque molto profonde

    RispondiElimina
  7. che libro interessante, sarà una piacevole lettura da fare quest'estate. Oggi pomeriggio devo proprio andare alla Mondadori e vedo se lo trovo

    RispondiElimina
  8. A me i romanzi rosa mi piacciono e di questo romanzo no lo conoscevo quindi dalla tua recensione mi tufferò ad acquistarli appeno finisco di leggere il libro che sto leggendo da un po’ . Grazie per la recensione

    RispondiElimina
  9. Ero intenzionata ad acquistarlo adesso dopo la tua recensione ancora di più un libro che leggerò mentre prenderò il sole 👍🤗

    RispondiElimina
  10. Adoro leggere, la tua recensione mi ha molto incuriosito, voglio comprarlo e leggermelo quando sono in vacanza, grazie per la dritta.

    RispondiElimina
  11. Me lo segno nei libri da mettere in valigia! Io leggo di tutto quindi grazie per la dritta! La tua recensione è stata utilissima!

    RispondiElimina
  12. Non conoscevo questo libro, ma io adoro questi generi, lo leggero sicuramente

    RispondiElimina
  13. questo è il genere di libri super sentimentale che mi piace tanto leggere

    RispondiElimina
  14. Ultimamente purtroppo sono poco aggiornata sulle novità letterarie.
    Questo cge ci proponi non mi sembra il classico romanzo rosa, ma qualcosa di un po' diverso.
    Vado a vedere se trovo la versione ebook 😊

    RispondiElimina
  15. Questo è un tipo di libro che mi piace leggere tantissimo in estate sotto al sole! Devo acquistarlo assolutamente visto che ho finito tutti quelli che avevo

    RispondiElimina
  16. Interessante mi piacciono queste letture le intervallo a quelle più impegnative.

    RispondiElimina
  17. onestamente non l'avrei mai considerato, ma la tua recensione mi ha colpita quindi lo segno! ✨

    RispondiElimina
  18. io non sono una romanticona ma ho delle mie carissime amiche che lo leggerebbero molto volentieri questo libro….. farò passaparola

    RispondiElimina
  19. Non è il mio genere preferito, di solito leggo thriller psicologici, crime .. la tua recensione però me lo rende molto interessante =)

    RispondiElimina
  20. Mi sento particolarmente vicina alla protagonista, potrebbe farmi davvero bene leggere questo libro.

    RispondiElimina

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini e le trame riprodotte sono di proprietà delle rispettive case editrici. Le altre immagini presenti sul blog sono state reperite da internet e considerate di dominio pubblico, in caso di riconosciuta proprietà contattare l'admin per la rimozione.

Follow Us @soratemplates