giovedì 28 novembre 2019

# review party

[Review Tour] Ci vediamo presto - Lucrezia Scali


Era un po' che non mi facevo sentire sul blog. Queste ultime settimane di novembre sono state al quanto pesanti ma anche un po' sofferenti. Oggi ritorno per parlarvi del nuovo libro di Lucrezia Scali.

Titolo: Ci vediamo presto
Autrice: Lucrezia Scali
Casa Editrice: Newton Compton Editori
Genere: Narrativa contemporanea
Formato: Cartaceo - Ebook
Pagine: 288
Prezzo: 9,90 - 3,99
Punteggio: 3,75/5
Link di acquisto: Amazon

Che cosa è successo a Isabel e Andreas? La loro sembrava una favola: una lei, un lui e Facebook a fare da cupido. Dopo che la freccia è stata lanciata, tutto è cambiato. A un certo punto Isabel ha fatto una scelta e ora deve imparare a convincerci, anche se gli occhi azzurri di sua figlia sono lì a ricordarle ogni giorno a cosa ha rinunciato. E lo sa bene anche Andreas che, da quando il suo cuore si è spezzato, ha reagito nell'unico modo che conosce: alzando un muro per non innamorarsi mai più. Ma una mattina, all'improvviso, il profilo Facebook di Isabel è di nuovo attivo e in un attimo il passato torna a tormentarlo. È deciso a riprendersela, a tutti i costi. Anche se Andreas non poteva di certo immaginare che la donna che ha tanto desiderato nascondesse un segreto. Così grande da mettere tutto in discussione. La distanza tra loro è davvero incolmabile?

Mi trovo un poco in difficoltà nel scrivere questa recensione, non perché il libro non mi sia piaciuto ma per il tema che viene trattato. E' quel tipo di libro che ti fa provare odio-amore allo stesso tempo, ma alla fine della lettura la cosa più importante è la morale. Questo libro fa riflettere molto. Perché con questo suo nuovo libro Lucrezia Scali non ha voluto parlare solamente di una storia d'amore. No, ci ha voluto parlare di altro e lo fa attraverso quella che per me è la vera protagonista di questa storia: Isabel.

Perché la vita con Isabel è stata sia buona che cattiva. Perché le scelte che Isabel ha deciso di prendere l'hanno portata a soffrire, ma ci sono stati quei momenti in cui quelle scelte le hanno regalato gioie. Ma tanti sono stati i dolori. Lucrezia attraverso il racconto dagli occhi di Isabel è riuscita a trasmettere tutti i suoi sentimenti, tutte le sue emozioni: per lo più erano la paura e l'ansia. La più fra tutte la paura delle scelte prese, la paura di perdere tutto quanto, la paura di nascondere le cose. Ma sopratutto la paura di nascondere il proprio essere. Perché alla fine è questo che ha provato Isabel per la maggior parte del libro.

E l'aver incontrato Andreas non ha fatto altro che mettere da parte tutto questo e rendersi conto che la vita ha tanto altro in serbo per lei. Forse per molti il tema del tradimento non è digeribile per tutti. Io stessa mi ritengo contraria a questo atto. Però l'autrice lo ha voluto affrontare per un specifico motivo, un motivo che alla fine non è altro che la morale di questa fantastica ma tormentata storia d'amore.

Strutturalmente parlando il libro presenta il punto di vista di entrambi i personaggi ed è scritto in prima persona. Come già detto ho un debole per lo stile di scrittura di Lucrezia perché sa entrare nel cuore del lettore, sa dove colpire.

Perché leggere questo libro? Perché come vi ho già detto non si tratta solamente di una storia d'amore - che tutto si può definire tranne che semplice -. Si tratta di difficili scelte da prendere per il proprio bene, si tratta di credere nelle seconde possibilità, ma soprattutto di non arrendersi mai. Sapete come si dice: "quando si chiude una porta, si apre un portone".

9 commenti:

  1. Seguo Lucrezia su Instagram e non potrei farne a meno. Ha una capacità di raccontare sia se stessa che i personaggi dei suoi libri in un modo unico riuscendo totalmente a rapirti. Questo romanzo lo devo ancora leggere ma non tarderò molto. :)
    Buona serata
    Luna
    https://www.fashionsnobber.com

    RispondiElimina
  2. Tra poco sono in ferie per 20 giorni e i libri sono proprio ciò che mi servono per passare le giornate. Amo leggere e questi li vedo interessanti

    RispondiElimina
  3. Adoro i libri e anche per me sono una droga, questa tipologia non la conoscevo, devo rimediare, grazie per le preziose informazioni

    RispondiElimina
  4. mi ero persa il primo romanzo della serie ma ho apprezzato molto questo così reale e bello

    RispondiElimina
  5. un genere che preferisco tanto, non conoscevo questo libro, potrebbe essere la mia prossima lettura

    RispondiElimina
  6. Ho trovato particolarmente utile la tua recensione. Credo che permetta di avere un'idea generale di come l'autrice tratti dell'amore, della consapevolezza di sé e del tormento che attanaglia queste persone, in particolare la protagonista femminile. Penso proprio che potrei leggerlo.
    Maria Domenica

    RispondiElimina
  7. E' vero... c'è di mezzo un tradimento... ma una storia d'amore emoziona sempre... :D

    RispondiElimina
  8. La tua recensione è molto bella e accattivante, non so se potrebbe piacermi o no questo libro. Storia d'amore, con in mezzo problemi e tradimenti. Proverò a leggerlo.

    RispondiElimina
  9. Non ho mai letto nulla di suo ma mi hai incuriosita davvero con questa storia.
    La metto subito in lista.

    RispondiElimina

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini e le trame riprodotte sono di proprietà delle rispettive case editrici. Le altre immagini presenti sul blog sono state reperite da internet e considerate di dominio pubblico, in caso di riconosciuta proprietà contattare l'admin per la rimozione.