martedì 19 febbraio 2019

# recensione

[Collaborazione] Elevation - Stephen King

Sicuramente voi fan di Stephen King avrete da tempo salvato questa data sul calendario. Il giorno è arrivato. Oggi in tutti gli store e online è disponibile il suo nuovo libro che io ho avuto il piacere di leggere in anteprima.

Titolo: Elevation
Autore: Stephen King
Casa Editrice: Sperling & Kupfer
Genere: Narrativa
Formato: cartaceo
Pagine: 194
Prezzo: 15,90
Punteggio: 5/5
Link di acquisto: Amazon

Scott Carey sta percorrendo senza fretta il tratto di strada che lo separa dal suo appuntamento. Si è lasciato alle spalle la casa di Castle Rock, troppo grande e solitaria da quando la moglie se n'è andata, se non fosse per Bill, il gattone pigro che gli tiene compagnia. Non ha fretta, Scott, perché quello che deve raccontare al dottor Bob, amico di una vita, è davvero molto strano e ha paura che il vecchio medico lo prenda per matto. Infatti Scott sta perdendo peso, lo dice la bilancia, ma il suo aspetto non è cambiato di una virgola. Come se la forza di gravità stesse progressivamente dissolvendosi nel suo corpo. Eppure, nonostante la preoccupazione, Scott si sente felice, come non era da molto tempo, tanto euforico da provare a rimettere le cose a posto, a Castle Rock. Tanto, da provare a riaffermare il potere della parola sull'ottusità del pregiudizio. Tanto, da voler dimostrare che l'amicizia è sempre a portata di mano. In questo racconto, che è anche un omaggio ai suoi maestri, King si prende la libertà, più che legittima, di dare una possibile risposta alle tristi derive del nostro tempo.

Anche in questo caso è doveroso fare una premessa: questo per me è stato il primo approccio alle opere di Stephen King. Lo so, un po' tardi visto i numerosi libri pubblicati da questo autore, precedenti a questa nuova uscita, mi sono decisa a scoprirlo solo ora. Non esiste forse un detto che dice "meglio tardi che mai"? Quando ho avuto modo di leggere la trama di questo libro ho subito pensato "ok, interessante, voglio leggerlo". Ho così deciso di dare una possibilità a questo autore e... beh ne sono rimasta soddisfatta.

La storia si svolge interamente a Castle Rock, cittadina fittizia del Main nella quale sono ambientati molti libri di King. Anche in questo racconto, qualcosa di inspiegabile accade a Castle Rock. Il  protagonista, Scott Carey, senza apparente motivo, continua a perdere peso di giorno in giorno, senza che il suo aspetto cambi, come se la gravità stia perdendo effetto sul suo corpo. Scott non si lascia però prendere dallo sconforto e dalla paura di morire, ma coglie l'occasione per vivere la sua vita a pieno, sistemando alcune questioni sospese e facendo del bene aiutando il prossimo. Nonostante la fine sembri sempre più vicina non sono la paura e la tristezza ad avere la meglio su di lui, che si sente invece pervaso da un maggiore senso di leggerezza e felicità, che lo porta a circondarsi di nuove amicizie e a cercare di mettere le cose a posto a Castle Rock.

Dietro le pagine di questo piccolo libro c'è più di un meraviglioso messaggio. King riesce a farti immergere nelle emozioni del protagonista, sino a un finale emozionate, poetico e meraviglioso e attraverso la storia di Scott l'autore affronta diverse tematiche, dall'omofobia, all'emarginazione sociale, lasciando anche intendere chiaramente il suo orientamento politico. Non perde infatti l'occasione di citare Trump in un breve passaggio del libro. Non mancano, inoltre, alcuni riferimenti e citazioni ad altri celebri libri di King (It, Cujo, La scatola dei bottoni di Gwendy...), che a una neofita come me magari non dicono nulla, ma che sicuramente fanno piacere ai più fedeli lettori di King.

Guardiamo adesso la parte tecnica del libro: ogni capitolo è rappresentato da una immagine rappresentativa del contenuto. Il testo è scritto in terza persona dal punto di vista di Scott. Ciò che mi è piaciuto maggiormente è stato lo stile di scrittura di King. Come primo approccio ad una sua opera lo ho trovato molto coinvolgente e ricco di descrizioni che ti consentono di immergerti a pieno nella storia.

Consiglio la lettura a tutti gli appassionati lettori di King e a chi fosse in cerca di una piacevole lettura ricca di significato. 

11 commenti:

  1. Come dico spesso ho un problema con King. Ho avuto una brutta esperienza con un suo libro (non mi è piaciuto e ho dovuto finirlo per forza) e non ho più avuto il coraggio di leggere niente di suo. Questo libro ha recensioni positive ovunque, chissà che non sia il libro che mi fa rivalutare l’autore

    RispondiElimina
  2. Non ho mai letto King e credo che sia un'autore che non rientra proprio tra le mie corde. Il solo pensiero di leggere un suo libro mi terrorizza; nonostante questo, quasi tutte le sue trame mi ispirano ed è cosi anche per questo...

    RispondiElimina
  3. Ho letto solo un'opera di King, ma vorrei recuperare. E questo libro sicuramente mi interessa particolarmente, mi hai incuriosito parecchio... Finisce in WL.

    RispondiElimina
  4. Adoro King e ho letto praticamente tutta la sua produzione, anche se ho una specie di allergia nei confronti delle ultime opere che ha pubblicato. Questo, anche per la sua brevità, sarà sicuramente parte della collezione!

    RispondiElimina
  5. L'ho letto di recente e mi è piaciuto davvero tanto! Probabilmente una delle migliori pubblicazioni del nuovo king ✨

    RispondiElimina
  6. In realtà non mi sono ancora approcciata a King ma perché non è un genere che mi piace ma questo libro mi ispira davvero molto

    RispondiElimina
  7. Per adesso questo libro ne sento parlare tantissimo, ma soprattutto benissimo ❤️ Mi ispira molto , e poi la copertina è bellissima

    RispondiElimina
  8. king non delude mai, è in WL da un bel po ma prima voglio recuperare tutti i suoi vecchi scritti

    RispondiElimina
  9. Non mi sono mai approcciata King in quanto non è proprio il mio genere, per quanto la copertina di questo libro sia fantastica, non mi ha convinto del tutto a leggerlo..

    RispondiElimina
  10. non ho letto nulla di questo autore anche se ne sento parlare davvero tanto.
    Non so se recupererò mai qualche sua opera anche se ammetto di essere abbastanza curiosa.

    RispondiElimina

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini e le trame riprodotte sono di proprietà delle rispettive case editrici. Le altre immagini presenti sul blog sono state reperite da internet e considerate di dominio pubblico, in caso di riconosciuta proprietà contattare l'admin per la rimozione.

Follow Us @soratemplates